Aiuto! Le vendite dei pc diminuiscono ancora… E se fosse normale?

25 Ago

Spesso leggiamo sui vari siti che riportano le notizie che le vendite dei pc stanno scendendo e continuano a farlo a ritmi importanti da qualche anno. Anche negli ultimi giorni abbiamo letto dati negativi di vendita.

Vendite pc in caloQualche esempio assolutamente a caso:

“PC, vendite ancora in calo” – Wired, “Perché calano le vendite dei pc in tutto il mondo” – La Stampa, e infine “IDC: vendite PC nuovamente in declino, meno 11.2 percento nel Q2” – HDBlog.it

Naturalmente c’è chi esagera e si immagina un mondo dove i pc saranno scomparsi sostituiti da tablet e smartphone!

In Virtual Venice ci piace però confrontarci non solo tra di noi ma anche con i nostri clienti.
Quello che alla fine abbiamo pensato è che ci sono diverse cause, sicuramente la crisi economica che ha reso più attenta la spesa, oppure appunto l’introduzione dei tablet e cosi via. Ma la vera questione è diversa.

I pc si vendono poco perchè prima si vendevano troppo!

Facciamo un salto indietro nel tempo. Prima dei tablet tutti avevano bisogno di un pc, dalla nonna che voleva vedere le foto dei nipotini su facebook, allo studente che doveva scrivere la tesi, al ragazzino che voleva giocare fino alla zia che scriveva le ricette di cucina.

Questo bacino di utenza esclusivamente privato si è rivolto ai tablet. Per fare tutte queste cose si può usare un tablet. Ma chi come noi usa il pc per lavoro, sa che è difficile lavorare davvero con un tablet. Si può leggere il documento che ci hanno spedito o rispondere brevemente ad una mail. Ma se lavorare vuol dire analizzare dati, inserire le fatture, scrivere una relazione, preparare una presentazione. Beh… il pc serve ancora ed è insostituibile.

Nonna TabletQuello che è successo è che internet fondamentalmente ha aperto le porte dell’informatica a delle persone che prima non erano neanche contemplate nel panorama del possibile target. Risultato? Sono stati venduti centinaia di milioni di pc per anni a persone che ne facevano un uso da tablet.

Sicuramente la crisi ha creato qualche problema alle aziende e ai professionisti. Ma il pc è un bene assolutamente necessario e indispensabile in qualsiasi azienda e se si rompe o se è obsoleto viene cambiato se l’azienda vive ancora.

Ma le nonne, i ragazzini, gli studenti e un esercito di privati semplicemente che usava il pc per “guardare internet” adesso ha trovato uno strumento migliore. Il Tablet.

Quindi non preoccupatevi se vi dicono che i pc presto scompariranno o che per lavorare tutti useremo il tablet anche in ufficio. Non è vero.
Per lavorare serve un PC. Magari cambieranno tra qualche anno. Ma alle aziende serviranno ancora per molto e molto tempo.

E voi che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − diciotto =